A MÈTITURA

Siamo alla Vigilia di Pasqua ed i pensieri della gente si avvicinano di più ai valori veri e semplici: la terra, il lavoro, la famigliaL’angolo della letteratura propone una poesia di Giuseppe Meli, con una forte connotazione autobiografica, che pur vivendo lontano dalla sua terra natia, porta sempre nel cuore il suo paese e gli amici di un tempo. (altro…)

SFINCI DI SAN GIUSEPPE: UN DOLCE ATTUALE

Quest’anno, in occasione della Festa di San Giuseppe, in casa nostra si faranno “li sfinci”. Per la nostra famiglia, come per molte altre, l’importanza del 19 marzo è notevole. I componenti che vantano tale nome sono molteplici, ad iniziare dal capostipite. In tale data ricorre tra l’altro anche la Festa del Papà. (altro…)

MAGICA VALLE

La 73ª Sagra del Mandorlo in Fiore, tenutasi nella Valle dei Templi da sabato 3 a domenica 11 marzo 2018, ha appena chiuso i battenti. Canti e balli hanno lasciato campo ad un silenzio ieratico. Calato il sipario su gruppi e turisti festanti, la Valle è nuovamente baluardo all’austera Akragas, come lo è sempre stata da duemila e cinquecento anni. Anna Pilato ci propone alcuni versi dedicati a questi luoghi ineffabili. (altro…)

GIUSI PATTI

Giusi Patti Giornalista/Blogger

Gli orizzonti di RealmonteNelMondo.it si ampliano. Andiamo a conoscere infatti la giornalista/blogger palermitana Giusi Patti.

Giusi è una personalità proteiforme, camaleontica per natura. Talvolta veste i panni dell’esperta Dottoressa Pattin, della dolce Giuseisha, dell’investigatrice Patti Holmes, dell’esploratrice Patti Jones ed anche quelli dell’eccentrica Patti Fox. Una e tante “anime”. Lei stessa si definisce un “condominio” di donne che coabitano pacificamente.

La prima, l’originale, è laureata in filosofia; la seconda, una studiosa di “uomini e donne d-istruzioni per l’uso”; la terza, una guru del sorriso; la quarta, una detective del mistero impicciona, nipote di Sherlock; la quinta, un mix tra Bridget e Indiana Jones; la sesta legge le stelle scrivendo un oroscopo musicale. Tutte, proprio tutte, sono legate da un fil rouge che è l’amore per i viaggi fatti e sognati, ma sempre conditi da miti e leggende.

Parlando seriamente, per il Webmagazine “I Viaggi di Cicerone” Giusi Patti scrive di luoghi e personaggi che le raccontano quelli del cuore; per il Quotidiano Online “IlSicilia.it”, di Tradizioni religiose, ogni “Santo” giorno, e di feste dei sapori sempre in salsa sicula.

Ho scritto un racconto “Etta e la Tela animata”, inserito nel libro “I colori di Śiva”, curato dal giornalista e scrittore Alberto Samonà e pubblicato per Tipheret editore; “Il Commissario De Volpis e il codice mascariato”, inserito nella raccolta “800A. STORIE DI UN ESCLAMATIVO POETICO. Simpatica Unica Comunicazione Antropologica”, a cura di Qanat; la prefazione a “L’isola che amo”, silloge poetica di Francecso Di Franco, sempre a cura di Qanat.

Il suo motto è

“chiedetemi parole, opere, ma mai omissioni”.

 

Scheda operativa


GIUSI PATTI

Giornalista – Blogger

Aree di attività e specializzazioni

Scrive sulle pagine web de IViaggiDiCicerone.it e de IlSicilia.it. Ama indagare nell’animo delle persone e scoprirne gli aspetti peculiari: un’indagatrice del nostro tempo…. 

Social Network

Siti Web

I Viaggi di Cicerone

Il Sicilia.it

QUANDO LA NATURA DIVENTA ARTE

La rivista d’arte “Tracce Cahiers d’Art”, nel suo 26° della scorsa Primavera-Estate, ha voluto affrontare il delicato, quanto controverso, argomento del connubio Arte e Paesaggio, proponendo l’articolo “Il Bello Naturale: la Scala dei Turchi di Realmonte in Sicilia, incontro con Giuseppe Taibi, FAI Agrigento”. (altro…)

LORENZO ROSSO

Lorezo Rosso Giornalista

Lorenzo Rosso nasce a Torino nel 1955, ma vive in Sicilia già da molti anni.

Giornalista e scrittore, è stato Direttore della rivista letteraria “Sintesi”. Giovanissimo, si iscrive all’Ordine Nazionale dei Giornalisti (2l marzo 1977).

Dopo una breve esperienza statunitense, all’inizio degli Anni Ottanta Lorenzo Rosso decide di andare a vivere in Sicilia. Ed è proprio in quel frangente che conosce Andrea Camilleri quando, per l’appunto, si trasferisce nell’agrigentino. Pubblicò la prima volta un suo racconto su “Sintesi” tra mille perplessità, per via del suo strano modo di scrivere. All’epoca Camilleri non era ancora conosciuto e fu l’editore della Rivista, il critico d’Arte Rosetta Romano a farglielo conoscere. Successivamente Lorenzo andò a trovarlo molte volte, al pomeriggio, quando si trovava a Porto Empedocle al bar Albanese dov’era solito andarsi a sedere da solo, ed iniziò a registrare quelle conversazioni che sono poi diventate libri.

Durante la sua carriera lavorativa ha maturato significative esperienze giornalistiche con la carta stampata, collaborando negli anni ai seguenti quotidiani: “Gazzetta del Popolo” (Torino), “Avvenire” (Milano) e “II Tempo” (Roma). Attualmente è collaboratore del quotidiano “La Sicilia” di Catania e de “La Stampa” di Torino. Ha collaborato a diversi programmi RAI, realizzando dieci “storie” televisive di cronaca, con collegamenti esterni, in diretta, dalla Sicilia, per RAIDUE relativi al programma pomeridiano “Detto tra noi” di Giancarlo Vigorelli. Ha realizzato film-documentari per il programma RAI “Chi l’ha visto?”. Ha curato e realizzato, con il producer inglese Artur Kent, per le reti televisive ABC e Chanel Four, il film documentario “Mastino” sulla “realtà mafia” in Sicilia.

È autore di numerosi libri di saggistica e narrativa, alcuni dei quali distribuiti e venduti su scala nazionale.

Nel suo percorso di narratore si è lasciato ispirare da molti autori piemontesi tra cui Mario Soldati e Mario Bonfantini, che ha frequentato assiduamente. Tra le numerose opere di narrativa e saggistica, di cui molte tradotte all’estero, ha pubblicato Suor Margherita, Omaggio a Leonardo Sciascia, testo curato con l’editore Giulio Einaudi, e le antologie di racconti Grand Hotel Des Bains (1997) e La sedia (1999). Alcuni dei suoi racconti sono pubblicati, inoltre, su quotidiani e riviste e altri sono stati inseriti nelle antologie Ragazzi al bar (Enola 2000), Trasgressori (Malatempora 2001) e Le notti (Empiria 2003). È anche autore di diversi instant-book tra cui Governare la Sicilia (Editori Riuniti 2001) e Una birra al Caffè Vigata, libro intervista ad Andrea Camilleri (Imprimatur 2012) tradotto in tedesco da Lubbe Edition con il titolo “Cafè Vigàta”. Con l’Editrice Ecumenica ha pubblicato anche il racconto Passaggio ad Akragas (2015). Le sue ultime “fatiche letterarie” con la stessa casa editrice sono Punta Bianca, pubblicato nel 2016, e La signora non abita più qui (2017).

Alcuni libri di Lorenzo Rosso

Dal luglio 2015 è Portavoce del Sindaco di Agrigento, dott. Calogero Firetto.

Lorenzo Rosso da oltre trent’anni ha l’onore di vivere, a suo dire, «ospite, in terra di Sicilia». Ospite, perché siciliani si nasce, non lo si diventa. Ma essere ospiti in Sicilia, dove l’ospitalità è considerata sacra, è la condizione migliore per godere di un privilegio riservato a pochi…

 

Scheda operativa


LORENZO ROSSO

Autore – Giornalista – Esperto culturale

Aree di attività e specializzazioni

Consulenze con Enti pubblici e privati, Film e Documentari, Cinema, Consulenze per eventi di moda, TV e spettacolo, Convegni, Editoria, Docenze

Social Network

Sito Web

Curriculum Vitae