AL “MANDORLO IN FIORE” SI VA ANCHE IN TRENO

Il Treno Storico torna nella Valle dei Templi. Domenica, in occasione della 73ª Edizione del “Mandorlo in Fiore”, sei corse collegheranno Agrigento Centrale e Porto Empedocle, passando per la Valle. Determinante il contributo del Direttore della Fondazione FS, ing. Luigi Francesco Cantamessa Armati.

Domenica 11 marzo, in occasione in occasione della 73° edizione del “Mandorlo in Fiore”, il “Mandorlo in Fiore Express”, il treno storico della Fondazione FS Italiane, torna sui binari tra Agrigento Centrale e Porto Empedocle.

Un ruolo di primaria importanza in questo progetto è caparbiamente giocato dalla Fondazione FS, che informa che automotrici d’epoca, perfettamente restaurate effettueranno, a partire dalle 8.30, effettueranno sei corse complessive (tre di andata e tre di ritorno), che collegheranno Agrigento Centrale, Tempio di Vulcano, Porto Empedocle Centrale e Porto Empedocle Succursale.

Tra le prime linee turistiche inserite nel progetto “Binari senza tempo”, la Ferrovia dei Templi – sottolinea ancora Fondazione FS – è una delle più gettonate dagli appassionati che ogni anno viaggiano a migliaia, con alta percentuale di stranieri, a bordo dei treni storici della Fondazione.

Ma ascoltiamo la “voce” del Direttore della Fondazione FS, l’ing. Luigi Francesco Cantamessa Armati che, in visita ad Agrigento in occasione del Mandorlo in fiore, parla delle potenzialità del treno storico che attraversa il cuore della Valle dei Templi.
[www.facebook.com/luigifrancesco.cantamessaarmati]

“In occasione della 73ª Edizione del “Mandorlo in Fiore” il treno storico attraverserà il cuore della Valle dei Templi con partenza ad Agrigento centrale fino a Porto Empedocle Succursale, tratta portata alla luce solo recentemente grazie alla determinazione dell’agrigentino Pietro Fattori. Conclude Cantamessa: “L’obiettivo è che queste corse organizzate nei mesi buoni si estendano a tutti i fine settimana”. E a proposito della città di Agrigento sentiamo cosa pensa in questo video…

Gli orari del Mandorlo in Fiore Express sono pubblicati sul sito www.fondazionefs.itnella sezione “Viaggi ed eventi”. Il biglietto per tutte le fasce d’età, da qualunque stazione d’origine, comprensivo del viaggio di andata e ritorno, ha il costo di 6 euro. È disponibile su tutti i canali di vendita Trenitalia, biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate, su trenitalia.com, e sull’app Trenitalia per dispositivi mobili. Sarà possibile acquistare i biglietti anche rivolgendosi al personale a bordo treno, senza alcuna maggiorazione, e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere.

#visitrealmonte | #visitsicily | #scaladeiturchi

Per tutte le informazioni è sempre possibile contattare la Fondazione FS Italiane al numero di telefono +39 313 8719696 o inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica info@fondazionefs.it. Sul sito internet www.fondazionefs.it è possibile infine scaricare la locandina ufficiale dell’evento, contenente tutti i dettagli.

 

Video correlati


Giuseppe Taibi, capo delegazione FAI Agrigento al microfono di Roberta Zicari di IN3MINUTI.IT

Luigi Cantamessa Direttore Generale Fondazione FS rende merito a Pietro Fattori. Video della Redazione di IN3MINUTI.IT

Luigi Cantamessa, Direttore Generale Fondazione FS al microfono di Roberta Zicari di IN3MINUTI.IT

Mauro Moretti, presidente Fondazione FS è stato più volte nella Valle dei Templi. Video della Redazione di IN3MINUTI.IT

 

Condividi su

About the author: Pascal McLee

La mia vita in due parole... Dopo aver frequentato le scuole superiori in Liguria, mi sono trasferito a Torino, dove ho seguito gli studi universitari di Ingegneria Elettronica al Politecnico. Ritornato in Liguria, attualmente il mio lavoro è in stretta correlazione con il web ed i computer. Mia moglie ed io viviamo nella verde Garlenda, in Liguria, provincia di Savona.