LA VILLA ROMANA DI REALMONTE

Adagiata sulla fine sabbia del lido di Realmonte, in località Durrueli, fra Punta Grande a ovest e Punta Piccola ad est, si possono ancor oggi scorgere i resti di una villa risalente al I secolo d.C. Si tratta di un piccolo gioiello di rara bellezza, invero abbandonato al suo destino. Risulta ancor più vero che riscoprire e custodire le testimonianze di civiltà e storia di un popolo costituiscono una vera fonte di ricchezza. Ce ne parla in un articolo Natalia Di Bartolo, che in passato ha contribuito attivamente a far conoscere Realmonte e le sue bellezze.

(altro…)

DI BARTOLO NATALIA

Natalia Di Bartolo è nata e vive a Catania. Compiuti gli studi classici, si è laureata in Lettere e Filosofia all’Università degli Studi della sua città natale, conseguendo le qualifiche di musicologa e storico dell’arte.

Oggi si occupa in particolare di critica musicale e teatrale, scrivendo d’Opera, di musica classica e di teatro di prosa, nonché di storia e critica d’arte, collaborando come redattrice su tali argomenti con diverse testate giornalistiche cartacee e web; è creatrice e direttore editoriale del Magazine on line “OperaeOpera”. La sua attenzione di musicologa e critica è rivolta soprattutto ai grandi teatri Lirici, con particolare interesse per quelli esteri, e, riguardo alla la prosa, ai teatri antichi.

Dalla sua esperienza letteraria che l’ha vista, fra l’altro, studiosa di testi italiani, latini e greci nella loro struttura lessicale, sintattica e ritmica e del “Libretto” d’Opera nella sua genesi e realizzazione, nascono anche i suoi scritti per il teatro, tra cui l’inedito mix d’Opera e versi “La sposa e i suoi carnefici“. Il suo lavoro è andato in scena in prima assoluta nell’agosto 2017, nel millenario teatro romano di Volterra (PI), in cartellone per la XV edizione del Festival Internazionale del Teatro Romano “Il verso l’Afflato, il Canto”, interprete lirica il soprano Patrizia Ciofi e interprete fine dicitore l’attore e regista Simone Migliorini, accompagnati al pianoforte dal M° Laura Pasqualetti.
Collabora fin dalla fondazione, nel 2002, con la suddetta Manifestazione toscana e, nell’ambito di questa, è anche componente della Giuria del Premio Teatrale “Ombra della sera”.

Ha scritto e scrive testi in italiano e latino soprattutto per la Musica Sacra, spesso in collaborazione con il Maestro sardo Mariano Garau.

Quale musicista, partendo dalla Polifonia, affiancando al canto gli studi di pianoforte con i Maestri Salvatore Margarone e Paul Badura Skoda, ha studiato poi come solista lirica da soprano con il M°. Giuseppina Sofia, titolare della Cattedra di Canto Lirico nell’Istituto Musicale “V. Bellini” di Catania. Si è poi perfezionata, sempre a Catania, sotto la bacchetta del M° Tomasz Bugaj, conseguendo il Diploma Universitario di Canto Lirico ed Alto Perfezionamento in Canto e Orchestra; ed a Parigi e Nizza con Claudie Martinet, Professeur des roles lyrique al Conservatoire National de Paris e Chef de Chant al teatro dell’Opéra de Paris e con Catherine Decaen, titolare della Cattedra di Canto Lirico nel Conservatoire National de Régione de Nice e de St. Jean de Luz. L’Opera Italiana, insieme all’Opéra Français, rimane il suo campo favorito d’azione, sia nel canto che nella musicologia e nella critica.

Ha lavorato intensamente per il Lions Club International, in particolare con il Service “IncontrArti” personalmente ideato ed organizzato nell’intero arco dell’Anno Sociale 2010-2011 del Lions Club Agrigento Chiaramonte, comprendente il Concorso Musicale “LIONS International “IncontrArti MUSIC AWARD” per giovani talenti della Musica. Ha scritto più volte di musica ed arti visive sulle riviste ufficiali Lions nazionali e internazionali, sia cartacee che web, in diretto contatto con il Quartier Generale Lions di Oak Brook in Illinois.

Dai primi anni 2000 spesso viene chiamata a far parte di Giurie di Concorsi Musicali, fra cui la Rassegna-Concorso “Euterpe, Mediterraneo in Musica” per gli alunni delle Scuole Statali Secondarie di primo grado ad Indirizzo Musicale.

E’ stata nella Stagione 2011-2012 Addetta Stampa della Stagione Lirico-Sinfonica del Teatro Luigi Pirandello di Agrigento.

Ha anche compiuto studi artistici di livello professionale di pittura e calcografia a Catania con Nino Mustica; ha perfezionato gli studi di pittura sempre a Catania con Sebastiano Milluzzo e si è poi diplomata a Venezia, con Hermine Laurent e Matilde Dolcetti alla Scuola Internazionale di Grafica, nella quale, in particolare, ha appreso l’antica Arte dell’incisione a bulino su rame. Espone grafica e pittura in Italia ed all’estero dalla fine degli anni ’70 del secolo scorso. Nelle sue numerose Mostre, sia personali che collettive, ha espresso ed esprime i risultati della propria costante ricerca grafica e pittorica.

Nel campo delle Arti visive ha inoltre lavorato in collaborazione con il fotografo americano Philip S. Doughty alla realizzazione di albi di foto artistiche colorate a mano per Ateliers di stilisti d’Alta Moda, eventi mondani, pubblicità.

Il suo lavoro “con” e “per” l’Arte è incessante: il suo motto è “L’Arte a 360°“.
 

I MISTERI ARCHEOLOGICI DEL TESORO DI CAPO ROSSELLO

Conoscere la storia e le origini del proprio paese risulta fattore importante per maturare in una comunità la consapevolezza di appartenenza ad un popolo. Riscoprire e custodire le testimonianze di civiltà e storia inducono senza dubbio ad una vera fonte di ricchezza. Per fare ciò si ribadisce l’omonimo articolo della poliedrica Natalia Di Bartolo, che ha pubblicato numerosi contributi per far conoscere Realmonte e le sue bellezze.

(altro…)

A SLICE OF SICILY

Slice of Sicily” è un’idea, una di quelle geniali: considerare la Sicilia come una grande “torta” e prenderne una “fetta”, quella sudoccidentale, annoverandovi le province di Trapani e Agrigento. Un viaggio virtuale che parte dalle rinomate Saline di Marsala fino a giungere all’algida Scala dei Turchi

(altro…)

LA STORIA DEI SICULI

A chi non può far piacere conoscere le proprie origini? Claudio D’Angelo, ricercatore e saggista storico, ha portato avanti negli anni un progetto relativo alle origini del Popolo dei Siculi, documentando con esaurienti contributi video quanto scritto su carta.
Un libro da leggere con attenzione e su cui riflettere, per conoscere una possibile origine dei siciliani di oggi.

#lastoriadeisiculi | lastoriadeisiculi | @lastoriadeisiculi (altro…)

REALMONTE: 338 ANNI PORTATI BENE…

La Città della Scala dei Turchi compie oggi 338 anni. Fa piacere ricordarla ricorrendo alle parole di Calogero Alongi, tratte dal sito ufficiale del Comune di Realmonte, ed alcune immagini storiche fornite dall’amico Domenico Borsellino.
È un modo anche questo per ricordare le proprie “radici”, soprattutto per quanti si trovano lontano dalla terra natia ed in qualche modo ne sentono la mancanza…

(altro…)

FORGET THE AMALFI COAST: SICILY IS THE ITALY BEACH DESTINATION OF THE MOMENT

Quando dici che andrai in Sicilia, la gente risponderà spesso con un commento sulla Mafia, o forse sul famoso tour del Padrino. Ma la più grande isola del Mediterraneo al largo della costa meridionale d’Italia ha una ricca storia come nesso di commercio globale, risalente agli antichi greci. (altro…)

LA LEGGENDA DI “U ZITU E A ZITA”

Ci fa piacere ripubblicare l’articolo “La Scala dei Turchi, una torta nuziale di marna bianca” apparso sul blog “I Viaggi di Cicerone”, della blogger palermitana Giusi Patti, segno che, ancora una volta, il simbolo del nostro paese suggestiona il pensiero delle persone sensibili e intelligenti.

(altro…)

LA STORIA DELL’ANTICA GRECIA HA ORIGINI NELLA VALLE DEI TEMPLI

I templi monumentali del parco archeologico di Agrigento sono stati eletti a scenario del set di “The Origins”, la prima serie TV dedicata alle origini della civiltà greca voluta da National Geographic.

La ricostruzione della vita quotidiana della Grecia antica, che andrà in onda sul canale televisivo della prestigiosa rivista probabilmente nell’estate 2017, sarà trasmessa in 45 lingue in 171 Paesi del mondo. (altro…)