IL PRESEPE VIVENTE DI REALMONTE: PROVE TECNICHE AL FARO

Grande partecipazione al “Presepe Vivente” proposto sabato 17 dicembre dai ragazzi dell’istituto “Giuseppe Garibaldi” in collaborazione con l’amministrazione comunale di Realmonte, guidata dal sindaco Calogero Zicari. Questa edizione è stata presentata sulle falde del Monte Rossello, capo adiacente al Litorale Scala dei Turchi Ovest.

Anche questa proposta rientra nel programma “Museo Diffuso” del Comune di Realmonte “Città della Scala dei Turchi”, curato, fra gli altri, dalla Pro Loco “Scala dei Turchi” di Realmonte.

Come per gli scorsi anni, gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Garibaldi” di Realmonte si sono impegnati nella performance che li ha visti protagonisti in un suggestivo presepe vivente cui ha fatto da cornice la suggestiva montagna del faro di Capo Rossello.

Nella cornice della montagna, in località “Faro”, gli alunni hanno rappresentato tutti i personaggi del presepe. La rappresentazione sacra ha costituito un momento di riflessione e di condivisione, oltre che di emozione per genitori, bambini e per gli insegnanti che li hanno preparati. Hanno partecipato alla manifestazione il sindaco, l’assessore comunale Sabrina Lattuca, il parroco don Pino Agozzino, uno dei promotori dell’iniziativa, la dirigente scolastica, Graziella Fazi, il corpo docente, le autorità militari e tanti cittadini.

Il sindaco Zicari, nel corso del suo intervento ha sottolineato: “Nel calendario natalizio realmontino si è voluto dare ampio spazio ai bambini, ai ragazzi, alle loro famiglie ed alle associazioni locali. Lodevole l’impegno della dirigente scolastica, Graziella Fazi, del corpo docente, delle famiglie e degli alunni che hanno saputo organizzare e realizzare, con impegno e dedizione, il presepe vivente”.

Il parroco don Pino Agozzino, nel corso della benedizione, ha invitato tutti alla riflessione, alla preghiera in vista del Santo Natale. Mentre la sera, nella piazza principale del paese, i bambini hanno vissuto momenti di gioia e divertimento con il “Babbo Natale” organizzato con la collaborazione dell’Associazione San Domenico.

Alcune immagini dell’evento.

About the author: Pascal McLee

La mia vita in due parole… Dopo aver frequentato la Scuola Superiore in Liguria, mi sono trasferito a Torino, dove ho seguito gli studi universitari di Ingegneria Elettronica al Politecnico. Ritornato in Liguria, attualmente il mio lavoro è in stretta correlazione con il web ed i computer. Mia moglie ed io viviamo nella verde Garlenda, in Liguria, provincia di Savona.