PER IL SECONDO ANNO IL TRENO STORICO “SCALA DEI TURCHI EXPRESS” SI METTE IN MOTO

Domenica 28 maggio l’associazione “Ferrovie Kaos” di Porto Empedocle, in collaborazione con la Fondazione FS Italiane, ha organizzato per il secondo anno consecutivo il “Treno storico Scala dei Turchi Express”. Tale evento è stato supportato anche dall’associazione Treno D.O.C. di Palermo.

La partenza del treno, un convoglio, trainato da una locomotiva diesel storica e composto da carrozze d’epoca, è prevista alle ore 9.40 circa dalla stazione di Palermo Centrale e saranno effettuate le seguenti fermate fino a Porto Empedocle Succursale: Bagheria (9.56), Termini Imerese (10.12), Roccapalumba (10.37), Cammarata/San Giovanni Gemini (11.00), Campofranco (11.20), Aragona Caldare (11.35), Agrigento Bassa (11.45), Tempio Vulcano (11.53), Porto Empedocle (12.05).

Giunti nella storica stazione di Porto Empedocle Succursale, un bus garantirà i collegamenti con la Scala dei Turchi, dove sarà possibile fare il bagno. Il ritorno è programmato, sempre da Porto Empedocle, alle ore 18.10.

Ma si potrà anche scegliere per un itinerario alternativo che prevede un’intera giornata nella Valle dei Templi di Agrigento, tra arte, storia, natura e la possibilità di visitare anche il Giardino della Kolymbethra, incastonato nella parte più affascinante del parco archeologico.

Il contributo di partecipazione è di  25 euro per gli adulti e 15 euro i ragazzi di età compresa tra i 4 ed 12 anni. I passeggeri che saliranno dalle stazioni di Cammarata/S.Giovanni Gemini, Campofranco e Aragona pagheranno 15 euro (adulti) e 10 euro (ragazzi); da Agrigento Bassa solo 10 euro (adulti) e 5 euro (bambini) ma senza garanzia del posto a sedere.

“Abbiamo voluto riproporre questo tragitto – spiega il presidente di Ferrovie Kaos Marco Morreale – in base all’esperienza dell’anno scorso: per diverse settimane sono arrivate continue richieste di informazioni circa la possibilità di viaggiare in treno storico dal capoluogo fino alla Scala dei Turchi, sito di grande richiamo turistico, che anno dopo anno fa registrare migliaia e migliaia di visitatori”.

Promotrice dell’iniziativa l’Agenzia GlobalSEM Viaggi di Palermo.

L’organizzazione informa, infine, che una parte del ricavato sarà devoluta alla AISLA, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica di Palermo: insomma, un motivo in più per partecipare ad una iniziativa che punta a valorizzare le bellezze paesaggistiche della Sicilia e sostiene la solidarietà.

Per ulteriori info, consultare il sito internet www.ferroviekaos.it, scrivere all’indirizzo info@ferroviekaos.it o contattare i numeri telefonici 091 2732357 o 3471024853.

Links correlati


About the author: Pascal McLee

La mia vita in due parole… Dopo aver frequentato la Scuola Superiore in Liguria, mi sono trasferito a Torino, dove ho seguito gli studi universitari di Ingegneria Elettronica al Politecnico. Ritornato in Liguria, attualmente il mio lavoro è in stretta correlazione con il web ed i computer. Mia moglie ed io viviamo nella verde Garlenda, in Liguria, provincia di Savona.