MARE D’INVERNO

“Passeggiando di buon mattino” è quanto scrive Giovanni Proietto, artista realmontese, alla vista mattutina del Mare Nostrum su cui si affaccia il litorale di Realmonte. La riflessione da lui riportata, a corredo di un breve video, rivela una sensibilità unica

Mare d’inverno
di Giovanni Proietto
#GiovanniProietto

U mari canta e cunta
ammisca, spambazza, schiumia
curri, sata e s’allavanca
parla, parla, parla
e canta
arriva n’terra e squaglia.
Canti, cunti, culura
e bianchinusu sali
si arinanu
po partinu pi lu munnu
cu ccu li sapi cuntari
e pi ccu li voli ascutari.
A mari amari sunnu l’unni
pi ccu non po spiaggiari…
…a largu cu li marusi
lu mari grida e chianci
lu sali sicca li lacrimi
mpasta li vucchi…
…e grida e chianci…
nun avi avventu…
po stancu taci.

 

Per gli amici extrasiciliani, provo a tradurre…

Il mare canta e racconta
mescola, spambazza (*), schiuma
corre, salta e cade
parla, parla, parla
e canta
arriva a terra e scompare.
Canti, racconti, colori
e biancheggiante sale
si arenano 
poi partono per il mondo
con chi li sa raccontare
e per chi li sa ascoltare.
A mare amare sono le onde
per chi non può spiaggiare..
…a largo con i marosi
il mare grida e piange
il sale secca le lacrime
impasta le bocche..
…e grida e piange…
non ha riposo…
poi stanco tace.

(*)“si infrange disordinatamente” non riesco a tradurlo con una parola soltanto…

 

Giovanni Proietto


Cenni biografici

Giovanni Proietto è nato ad Hannover, in Germania, nel 1971, ma da anni è residente a Realmonte. Ha studiato presso l’Accademia delle Belle Arti “Michelangelo” di Agrigento.
Pittore colorista che predilige la materia, i suoi lavori in gran parte sono delle tecniche miste. Utilizza con disinvoltura tutto ciò che gli passa sotto mano: dalla carta, tessuto gomma, gadget vari e colori di vario genere.
Ha esposto in diverse collettive, fra le quali “Made in Sicily”, Galleria d’Arte Moderna Le Ciminiere, Catania – Albergo dei Poveri, Palermo, a cura di Nicolò D’Alessandro (2011); “Nei Luoghi di Regalpietra – Omaggio a Leonardo Sciascia”, Castello Chiaromontano, Racalmuto (AG) (2012); “Il quinto Re Magio”, Galleria A Sud Artecontemporanea, Realmonte (AG) (2012); “Quest’ora su tutte le ore – un presepio di 11 artisti”, Complesso della Chiesa di San Massimiliano, Palermo, a cura della Galleria L’Altro Artecontemporanea (2012/13); “I Colori della Costituzione – Una marina di libri”, Società Siciliana per la Storia Patria – Complesso dei Domenicani, Palermo, a cura della Galleria L’Altro Artecontemporanea (2013). Fra le personali spiccano “Entroterra” (2000) e “A volte… Favole e balocchi” (2002), entrambe presso la Galleria L’Altro Artecontemporanea, Palermo; “Mare Nostrum”, P.R.A.M., Realmonte (AG) (2005) e “Mater”, Galleria L’Altro Artecontemporanea, Palermo (2009).
Con l’apertura di una propria galleria d’arte, Giovanni Proietto ha giocato il ruolo di “catalizzatore artistico” in un ambito ricco di creatività ed inventiva, raccogliendo intorno a sé un cospicuo numero di validi artisti ed amici (uno fra tanti il conosciutissimo ed eccentrico Tano Di Mora) che nel corso degli anni, hanno esposto la propria arte e le proprie idee nell’atelier realmontino.

Il suo profilo su Facebook è al link

Condividi su

About the author: Pascal McLee

La mia vita in due parole... Dopo aver frequentato le scuole superiori in Liguria, mi sono trasferito a Torino, dove ho seguito gli studi universitari di Ingegneria Elettronica al Politecnico. Ritornato in Liguria, attualmente il mio lavoro è in stretta correlazione con il web ed i computer. Mia moglie ed io viviamo nella verde Garlenda, in Liguria, provincia di Savona.