L’UNIONE FA LA FORZA

Il sindaco di Realmonte e quelli di altri quattro comuni dell’agrigentino, Cattolica Eraclea, Montallegro, Siculiana e Porto Empedocle, sottoscrivono un protocollo d’intesa per il rilancio del territorio attraverso un’attenta promozione turistica.

Valorizzare e promuovere congiuntamente le risorse turistiche materiali e immateriali dei Comuni di Realmonte, Cattolica Eraclea, Montallegro, Siculiana e Porto Empedocle è l’ambizioso obiettivo del Protocollo d’intesa siglato, la sera di venerdì 15 marzo 2019, presso il Comune di Porto Empedocle, tra i cinque sindaci: Calogero Zicari, (Realmonte), Ida Carmina (Porto Empedocle), Caterina Scalia (Montallegro), Leonardo Lauricella (Siculiana) e Santo Borsellino (Cattolica Eraclea).

Il documento

« Le parti – si legge nel documento siglato nel palazzo comunale di Porto Empedocle – riconoscono come principio strategico la collaborazione tra enti e organismi territoriali per la promozione congiunta dei Comuni come destinazione turistica, con gli obiettivi di: aumentare la visibilità e l’attrattività dei 5 Comuni incrementando i flussi turistici; favorire soggiorni di maggiore durata attraverso la fruizione turistica di itinerari tematici; creare un brand turistico e lavorare per potenziarne il suo posizionamento attraverso la promozione congiunta delle risorse turistiche fruibili dei territori; intercettare risorse per la creazione di infrastrutture strategiche per i Comuni (piste ciclabili, porticcioli turistici, altro) e per la creazione di servizi comuni (prenotazioni, transfer, guide, altro); aumentare il livello di redditività delle imprese e l’impatto economico del turismo; favorire la crescita di occupazione, redditività e qualità della vita; implementare il prodotto e le proposte turistiche in modo da estenderlo a target vari ed a visitatori di tutto il mondo (turismo congressuale di piccola e media dimensione, eventi teatrali, concerti e comunque iniziative culturali in genere da svolgere nelle strutture presenti nell’area in oggetto); investire nella crescita della “cultura turistica” e “cultura dell’accoglienza”; qualificare la professionalità nel turismo ».

« Le parti confermano la necessità di agire in modo integrato nella promozione turistica e condividono come elementi qualificanti dell’offerta turistica dei cinque Comuni le seguenti linee di prodotto: turismo balneare; turismo naturalistico; turismo culturale – archeologico, eno-gastronomico; turismo religioso; turismo relazionale ed esperenziale; turismo sportivo; wedding tourism. Le parti riconoscono inoltre come rilevante definire azioni di promozione congiunta con altri enti ed organismi operanti nel settore agroalimentare e turistico attraverso accordi di cooperazione. Si ritiene opportuno unire le potenzialità dei singoli Enti coinvolti e ricercare ulteriori opportunità di finanziamento per ideare e realizzare progetti che contribuiscano in maniera stabile e complessiva allo sviluppo turistico ed alla promozione del territorio, ottimizzando e condividendo le azioni a beneficio dei Comuni. Le parti valutano l’opportunità di definire congiuntamente, anche nell’ambito delle risorse del Gal Sicani e del FLAG il sole e l’azzurro, le priorità e gli ambiti di azione, nella logica di un efficace impiego delle risorse pubbliche e private da destinare alla valorizzazione e alla promozione del prodotto turistico. Le parti riconoscono, inoltre, il valore ed il contributo del sistema dell’imprenditoria privata, dell’associazionismo, delle strutture di servizio, per la realizzazione di efficaci politiche di valorizzazione e promozione ».

Per la concretizzazione di una strategia d’intervento congiunta tra i cinque Comuni, le parti individuano come strumento operativo la cabina di regia, luogo dinamico di confronto e coordinamento che avrà sede nel palazzo comunale di Siculiana.

Il pensiero del nostro sindaco

“Un importante traguardo – spiega il primo cittadino di Realmonte, Lillo Zicari – raggiunto dopo un anno di intensi lavori. La vicinanza tra i cinque comuni a vocazione turistica ed il ricco patrimonio storico, paesaggistico e costiero dell’area in cui insistono, favorisce un prodotto turistico integrato; per far questo serve una pianificazione ed una programmazione degli interventi e successivamente la creazione di una comune offerta turistica, la definizione di un brand che la rappresenti e un’adeguata promozione, tutti e cinque i Comuni si affacciano sul mare con un litorale costiero particolarmente adatto alla balneazione e fruito da turisti di tutto il mondo”.

Una strategia d’intervento congiunta, che fa leva sulla Cabina di Regia, che avrà sede al Palazzo Municipale del Comune Siculiana, composta dai sindaci dei cinque comuni e da un rappresentante delle Associazioni Pro Loco operanti nei territori, con la funzione di prevedere misure ed azioni di intervento tese alla valorizzazione e alla promozione delle risorse turistiche dei territori dei cinque Comuni, attraverso l’organizzazione ed il coordinamento di momenti e attività volte allo studio e alla programmazione delle strategie d’intervento da attuare.

“Il turismo – continua il sindaco Zicari – rappresenta un importante ambito di sviluppo economico per i territori. I mercati globali richiedono sempre più offerte ed opportunità di ambiti territoriali estesi, per cui, le politiche di promozione turistica dei territori sono vincenti se consolidano e mettono a sistema una strategia unitaria per aumentare la visibilità e l’attrattività dei 5 Comuni incrementando i flussi turistici, favorire soggiorni di maggiore durata attraverso la fruizione turistica di itinerari tematici, creare un brand turistico e lavorare per potenziarne il suo posizionamento attraverso la promozione congiunta delle risorse turistiche fruibili dei territori, intercettare risorse per la creazione di infrastrutture strategiche per la creazione di servizi comuni (prenotazioni, transfer, guide, altro), aumentare il livello di redditività delle imprese e l’impatto economico del turismo, favorire la crescita di occupazione, redditività e qualità della vita;
implementare il prodotto e le proposte turistiche in modo da estenderlo a target vari ed a visitatori di tutto il mondo (turismo congressuale di piccola e media dimensione, eventi teatrali, concerti e comunque iniziative culturali in genere da svolgere nelle strutture presenti nell’area in oggetto) – conclude Investire nella crescita della “cultura turistica” e “cultura dell’accoglienza”.

Le risorse

Il tratto costiero ricadente nei territori dei cinque Comuni si caratterizza per la presenza di incantevoli falesie di marna bianca, tra le quali la Scala dei Turchi e per la presenza di siti balneari (Marinella, Lido Azzurro, Punta Grande, Scala dei Turchi, Lido Rossello, Pergole, Giallonardo, Siculiana Marina, Funciteddri, Bovo Marina, Eraclea Minoa); siti naturalistici (Percorso naturalistico di Monte Rossello, Riserva naturale orientata di Torre Salsa, Riserva Naturale della Foce del Fiume Platani); siti archeologici (Villa Romana di Durrueli, Area archeologica di Eraclea Minoa); feste religiose, risorse eno-gastronomiche ed iniziative legate alle tradizioni popolari; strutture: culturali, sportive, ricettive, ristorative; infrastrutture strategiche (porto di Porto Empedocle, porticciolo di Siculiana Marina).

Un plauso agli Assessori ed ai Sindaci dei Comuni interessati che, dopo un lungo percorso ricco di incontri e di fattivo lavoro minuzioso, ha dato alla luce un protocollo d’intesa che, confederando i cinque Enti coinvolti in una sola Unione, permetterà l’esportazione di un marchio unico e agevolerà l’accesso ai finanziamenti all’interno dei progetti GAL Sicani.

Un bellissimo lavoro in sinergia che ben presto ci auguriamo veda anche il coinvolgimento del tessuto sociale e degli operatori del settore nella progettazione a medio-lunga scadenza. Il concetto di brand e territorialità condivisa sarà il volano ideale per abbandonare i vecchi steccati ideologici e abbracciare i flussi del mercato odierno.

Proseguendo uniti su questa strada, ovvero dividendo i compiti e moltiplicando il successo, siamo certi che assisteremo alla valorizzazione delle straordinarie realtà e delle incalcolabili risorse di questa regione.

 

#visitrealmonte | #visitsicily | #scaladeiturchi | #galsicani | #welcometosicily

Condividi su

About the author:

La mia vita in due parole... Dopo aver frequentato le scuole superiori in Liguria, mi sono trasferito a Torino, dove ho seguito gli studi universitari di Ingegneria Elettronica al Politecnico. Ritornato in Liguria, attualmente il mio lavoro è in stretta correlazione con il web ed i computer. Mia moglie ed io viviamo nella verde Garlenda, in Liguria, provincia di Savona.