HUMANITY WITHOUT BORDERS: GLI SCATTI DI NUCCIO ZICARI ALLO SPAZIO TEMENOS

Si svolgerà, giovedì 5 gennaio 2017 alle ore 18.00 presso lo Spazio Temenos, il concerto di beneficenza in favore della Croce Rossa Italiana promosso dall’Associazione Musicale e Culturale Pentagramma a Colori “Sergio Alletto”.

In occasione dell’evento verrà presentata la mostra fotografica “Humanity Without Borders” di Nuccio Zicari.
L’esposizione, promossa dalla Croce Rossa Italiana Comitato di Agrigento, è la sintesi di un reportage lungo un anno effettuato presso l’hotspot del porto di Porto Empedocle, che in modo commovente, e con taglio documentaristico, coglie il senso di umanità all’interno del fenomeno della migrazione.

“Nell’ultimo anno, grazie alla collaborazione con la Croce Rossa Italiana – dichiara Nuccio Zicari -, ho avuto la possibilità di stare a stretto contatto con queste persone, persone non numeri. Fin da subito ho sentito l’esigenza di dare testimonianza di ciò a cui assistevo sotto i miei occhi. Le mie foto vogliono essere un invito alla riflessione, a considerare il lato umano di questi uomini, donne, bambini, famiglie. Essi piangono, cantano, ridono, sanguinano come noi, ma a differenza nostra spesso non hanno la possibilità di scegliere. La vita è un dono identico per tutti e chiunque dovrebbe avere il diritto di scegliere come darle un senso.”

Gli scatti sono accompagnati dal testo critico di Dario Orphée La Mendola, che scrive: “La storia delle migrazioni informa riguardo un dato: l’umanità è stata nomade. Le ragioni della mobilità, seppure diverse da un gruppo di popolazione ad un altro, hanno avuto in comune il desiderio di migliorare condizioni esistenziali precarie. Ciò indica che la migrazione è sempre stata sinonimo di speranza”.

 

Per ulteriori informazioni si può visitare il sito dell’autore al link www.nucciozicari.com.

About the author: Pascal McLee

La mia vita in due parole… Dopo aver frequentato la Scuola Superiore in Liguria, mi sono trasferito a Torino, dove ho seguito gli studi universitari di Ingegneria Elettronica al Politecnico. Ritornato in Liguria, attualmente il mio lavoro è in stretta correlazione con il web ed i computer. Mia moglie ed io viviamo nella verde Garlenda, in Liguria, provincia di Savona.