LITERATURE’S CORNER

 

I TEMPI BEDDI DI LA GIOVENTÙ

L’angolo della letteratura si arricchisce oggi dei pensieri di un concittadino, Giuseppe Meli, trasferitosi in Liguria nel 1958 e che lì ha dato una svolta alla propria vita. Giovane e volenteroso, ha iniziato una nuova avventura pur mantenendo vive le proprie radici, in un paese molto simile al suo, dove mare e montagna si integrano...

LE MIE RADICI

Con la poesia “Le mie radici” della concittadina Anna Pilato introduciamo a fine di questo 2017 una nuova rubrica, “Literature’s Corner”, l’angolo della letteratura, che vuol dare “voce” ai lavori dei nostri concittadini in ambito artistico-letterario.

UN RICORDO DELLA MIA INFANZIA…

Questa bellissima poesia, in dialetto siciliano, è un piacevolissimo “cameo” che si propone a tutti coloro che amano il proprio paese natio, ma anche a quanti hanno la fortuna di vivere a latitudini più “favorevoli”, ovvero nell’entourage della Città della Scala dei Turchi.

LA SCALA DEI TURCHI

Poesia dedicata alla “Scala dei Turchi” di Patrizia Chini (27 settembre 2007) «Nella costa meridionale della Sicilia… a Realmonte vederla è… innamorarsene».

U’ SCOGLIU DO ZITU E A ZITA

Racconto dedicato al “mio” mare di Patrizia Chini (22 ottobre 2015) Ogni estate, dopo il matrimonio, la località scelta come luogo di vacanza, è stata un piccolo paese della Sicilia meridionale in provincia di Agrigento, luogo natale di mio marito Giuseppe.

Condividi su